Castellonorato 43-44

 

 

Castellonorato come altri paesi vicini fu occupato dai soldati tedeschi, data la sua posizione dominante che guardava dal Golfo di Gaeta fino al Garigliano con un controllo della strada Formia Cassino. I tedeschi utilizzavano questa strada per far confluire  i rifornimenti al vicino fronte della Linea Gustav, la gente del posto scappò  nelle campagne e montagne circostanti.

In particolare gli uomini si nascondevano perché se  presi venivano portati sul vicino fronte a costruire le difese per un eventuale attacco alleato, qualche famiglia è stata portata nei campi allestiti agli sfollati della Ciociaria, ma la maggior parte della popolazione si rifugiò sulle montagne vicine. Le famiglie  stavano dentro delle grotte e uscivano solo di notte per scendere a valle a prendere l'acqua e  del cibo che trovavano, gli americani erano attestati lungo il Garigliano è al minimo movimento che vedevano  iniziavano a cannoneggiare la zona con cannoni a lunga gittata.

I tedeschi piazzarono a Castellonorato delle postazioni di avvistamento,  con delle piazzole di  cannoni puntati verso il mare , campi minati e nidi di mitragliatrici. La Linea Gustav era una linea difensiva fatta dai tedeschi che andava dall'Adriatico fino al Tirreno, attraversando la valle del Sangro, il massiccio delle Mainarde, i Monti Aurunci fino al mare, con campi minati, osservatori , nidi di mitragliatrici, trincee e qualsiasi altro tipo di materiale utile alla difesa della linea.

Dai racconti degli anziani del paese vedevano passare squadriglie di bombardieri che quasi oscuravano il sole dirigersi verso il fronte di Cassino, sentivano le cannonate in lontananza,  c'era un passaparola che sarebbe presto iniziata l'offensiva americana. Ma gli americani sono rimasti bloccati molti mesi oltre il Garigliano dove c'era la 85^ e 88^ divisione Americana.

85^ Divisione Americana 337th Reggimento di Fanteria

Quando venne dato l'ordine di attacco alla Linea Gustav come si può vedere dalla cartina all'85^ Divisione Americana era assegnato il settore sulla costa tirrenica con il 337° Battaglione di Fanteria verso Castellonorato è gli altri due 338° 339° verso Formia. Nel pomeriggio del 15 Maggio il 2°e 3° battaglione del 337th reggimento di fanteria lanciarono l'attacco su Castellonorato, sebbene fosse stato bombardato svariate volte il giorno precedente, nonostante il massiccio supporto dell'artiglieria e dei carri armati, i tedeschi continuarono a resistere con tenacia, ma prima di sera Castellonorato venne conquistato.

Mappa di Attacco dell' 85^ Divisione Americana sulla Linea Gustav

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Un eccezionale reportage del 163th Signal Company dell'esercito degli Stati Uniti al seguito della 85^ Divisione di fanteria Americana durante le operazioni sulla costa tirrenica susseguenti all'attacco finale alla Linea Gustav. L'autore delle foto è il fotoreporter di guerra Goebel.

 

 

 

 

Soldati Americani sulla collina di Castellonorato

 

 

 

 

Carro Armato Americano

 

 

 

 

infermiere Americano cura civili.a Castellonorato

 

 

 

Soldato americano guarda  verso la pianura.

 

 

 

 

Castellonorato Via Capo La Porta.,sullo sfondo il monte Redentore

 

 

 

Ho voluto ricordare con questa pagina gli Americani che nel secondo conflitto Mondiale hanno combattuto per  liberare Castellonorato dalla occupazione dai Tedeschi,tutti i civili è militari Italiani caduti,in particolare il 337th Reggimento di Fanteria dell' 85^ Divisione Americana.

Castellonorato 15 Maggio 1944